lunedì 16 aprile 2012

Bla, bla, bla ...

Cazzo certo che mi riesce solo parlare di lui miseria ladra grrr ...
No voglio iniziare con un altro argomento, ieri mi sono vista Titanic e non ho pianto, wow mi sento molto potente in questo momento.

Si lo so, forse sono l'unica persona al mondo che non piange guardando Titanic, ma che vi devo dire, ho un cuore che pensare che sia di ghiaccio è poco, un umorismo sarcastico e molto spiccato che mi viene anche molto naturale, sono acida quanto basta da far venire i nervi alla gente, sono capace di girare il dito nella piaga cento e altre cento volte, la maggior parte delle volte risulto insensibile ed egoista probabilmente, anzi no, lo sono e me ne rendo conto, nella mia vita esiste solo io io io io io io io. Vi ho già fatto venire i nervi è? Questo è solo l'inizio, non mi piace nemmeno dimostrare affetto non ci riesco proprio e la maggior parte delle persone pensa che non mi importi di loro, e in effetti è proprio così, ma le persone per me importanti ci rimangono male molte volte.

Bene, sapendo questo penserete questa non si smuove neanche se gli prendi il cuore a stilettate e invece no, la maggior parte delle volte incasso e vado avanti, sono abituata fin da piccola a fare così, poi arriva lui, arriva lui e il ghiaccio si scioglie, le guance si scaldano, il cuore batte più forte e rimango li lo guardo e gli sorrido.

Volete sentire la conversazione di oggi ? Bene.

"Carlotta dammi una sigaretta su" in tutto questo tenta di prendere il pacchetto dalla tasca.
"aspetta un attimo, le prendo io, mica mi fido di te sai!"
"come non ti fidi di me?"
"assolutamente no, comunque tieni"
"e perche no ?"
"te lo devo anche spiegare?"

Silenzio imbarazzante.

"Dai lo sai che io ne voglio sempre due"
"Oggi ti accontenti"
"Eddai una sigaretta e ti do un abbraccio"
"no"
"neanche per un abbraccio?"
"no"
"va bene, ok"

Ve l'ho detto aspetto la mitica svolta, sperando che arrivi.

Baci Charlotte.

Nessun commento:

Posta un commento